Migrazioni: Fico, “gestire i flussi migratori con solidarietà, essere responsabili a partire dall’Europa”

“Ci troviamo a gestire i flussi migratori e dobbiamo gestirli con solidarietà. Se da una parte i migranti arrivano è perché da quella parte abbiamo anche preso”. Lo ha detto il presidente della Camera, Roberto Fico, intervenuto, stasera a Roma, alla presentazione del volume di Limes dal titolo “Francesco e lo Stato della Chiesa”. Richiamando l’idea della ripartizione dei migranti nei Paesi europei in base alle quote del loro sfruttamento coloniale sull’Africa, Fico ha invitato a “non dimenticare perché i nodi esistono”, ma “lo Stato deve tendere una mano a chi è in difficoltà”. Quindi, l’invito a “essere responsabili a partire dalla nostra Europa”. Il presidente della Camera è consapevole della necessità di “gestire al meglio l’accoglienza, altrimenti diventa scontro sociale”. “È un dovere e un diritto e bisogna farlo con le pratiche giuste”. Parlando della giustizia sociale, Fico ha ribadito che “non ci può essere in alcun modo se tutti noi non abbiamo uguale accesso alle risorse. Se non riusciamo a crearla attraverso la solidarietà non potremo puntare allo sviluppo”. Nel suo intervento, si è soffermato anche su temi di attualità affrontati dal Papa. Le parole di Papa Francesco “non appartengono a un pezzo di un programma politico ma a un modello di pensiero generale dove le parti sono interconnesse”. Parlando da “non credente”, ha aggiunto: “Francesco ha messo sul tavolo una grande quantità di princìpi e di questioni che si dibattono nel nostro tempo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia