Diocesi: Andria, il 7 agosto il ricordo di mons. Raffaele Calabro ad un anno dalla morte

La Chiesa di Andria ricorda nel primo anniversario della morte mons. Raffaele Calabro, che ha guidato la diocesi per oltre 27 anni. Lo farà martedì 7 agosto, alle 20, con una messa in suffragio che sarà presieduta dal vescovo Luigi Mansi nella cattedrale di Andria.
Morto improvvisamente a causa di un arresto cardiaco, mons. Raffaele Calabro viene ricordato ancora oggi per aver istituito sei nuove parrocchie – con la relativa costruzione delle chiese – che oggi sono veri e propri gioielli della Chiesa diocesana. “Segno della sua attenzione al crescere delle città e alle relative nuove esigenze della crescente popolazione e alla pastorale vocazionale – aveva avuto modo di ricordare il vescovo Mansi in occasione dei funerali del suo predecessore –. Come pure di rilievo è stata la completa riorganizzazione degli uffici di Curia nonché la crescita del senso di responsabilità nel laicato attraverso le diverse proposte di una solida formazione teologica”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia