Papa Francesco: mons. Fanelli (Melfi), “nostro desiderio è averlo qui in Basilicata”

“Tornando a Roma voglia esprimere al Santo Padre il nostro desiderio di averlo qui, in terra di Basilicata”. Lo ha detto il vescovo di Melfi-Rapolla-Venosa, mons. Ciro Fanelli, al sostituto e neo cardinale Giovanni Angelo Becciu, ieri sera, durante l’ultima serata della Festa di Avvenire. Il presule ha definito la diocesi di cui è vescovo, una realtà della Chiesa di Basilicata “animata dal forte desiderio di impegnarsi nella nuova evangelizzazione”, “desiderosa di leggere i segni dei tempi”, “aperta alle sfide del momento presente” e “disponibile al dialogo con tutti”. Ma anche “una Chiesa con un patrimonio del passato non comune”. Dei tratti di Papa Francesco, quello che ha indicato con maggiore attenzione, invece, è il desiderio di “una Chiesa capace di avviare la rivoluzione delle tenerezza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa