Rai Due: “Sulla via di Damasco”, sabato 21 luglio puntata sulle orme di san Paolo alla scoperta dei luoghi della prima evangelizzazione a Roma

Per le strade di Roma, sulle orme di san Paolo, alla scoperta dei luoghi della prima evangelizzazione. È quanto propone “Sulla via di Damasco”, il programma di mons. Giovanni D’Ercole e Vito Sidoti, in onda sabato 21 luglio su Rai Due (ore 8.35). Si comincia da Santa Prassede, che ha ospitato l’annuncio della fede di Pietro e Paolo, con il commento di p. Pedro Savelli. La basilica di Santa Prassede è legata alla storia di una giovane cristiana del II secolo dopo Cristo. Da qui il culto incontra la verità storica. Il viaggio prosegue, in compagnia di mons. Franco Amatori, verso la chiesa di Santa Maria in via Lata, su via del Corso, che la tradizione ricorda come luogo della detenzione di san Paolo prima del martirio, come testimonierebbero alcune incisioni e affreschi antichissimi. Sulla cornice del Foro romano, nel cuore della città eterna, le telecamere entreranno nel Carcere Mamertino (Tullianum) dove venne gettato san Pietro, con un affresco che ricorda la presenza di san Paolo, e nota per il miracolo dei primi battesimi ai carcerieri. L’ultima tappa di questo viaggio alla radice della fede, sarà la maestosa basilica di san Paolo, eretta intorno alla tomba del primo apostolo delle genti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo