Produzione costruzioni: Istat, a maggio diminuisce dello 0,2% rispetto al mese precedente

A maggio 2018 l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni diminuisce dello 0,2% rispetto al mese precedente. Nella media del trimestre marzo-maggio il calo congiunturale è del 2,2%. È quanto stima l’Istat che oggi diffonde i dati relativi alla “Produzione nelle costruzioni” per il maggio 2018. “La contenuta flessione registrata a maggio, manifestatasi peraltro in un contesto metereologico non favorevole, conferma il complessivo rallentamento congiunturale dell’attività riscontrato a partire da febbraio 2018, con l’eccezione del mese di aprile”, spiega l’Istituto nazionale di statistica in una nota. “In termini tendenziali, nonostante il parziale recupero degli ultimi due mesi, la stazionarietà – aggiunge l’Istat – potrebbe segnalare problemi di tenuta della debole fase espansiva che aveva contrassegnato l’ultimo periodo del 2017 e l’inizio del 2018”.
Stando ai dati diffusi, su base annua, a maggio 2018 sia l’indice della produzione nelle costruzioni corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 22 come a maggio 2017), sia l’indice grezzo risultano stazionari. Nei primi cinque mesi del 2018, l’indice della produzione nelle costruzioni, elaborato su dati corretti per effetti di calendario, mostra una crescita tendenziale dello 0,5%.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo