Nicaragua: i frati di Assisi, “preghiamo per la pace”

“Apprendiamo dalle cronache estere di queste settimane della difficile situazione socio-politica in Nicaragua. San Francesco d’Assisi ci invita a pregare perché prevalga il dialogo e a lavorare perché si costruiscano strutture di pace”. Lo scrivono in una nota i frati minori di Assisi, che ricordano la figura del Servo di Dio, padre Odorico d’Andrea, come “mediatore di pace per il Nicaragua”. I frati evidenziano che “la nazione del Centroamerica ha visto e vede anche comunità presenti di frati minori, clarisse e suore francescane Alcantarine, provenienti dall’Umbria”. Tra questi, padre d’Andrea, che “in anni conflittuali, molto operò per la pace e la riconciliazione facendosi più volte, a rischio della sua stessa vita, mediatore di pace tra i gruppi armati”. “Alla sua intercessione vogliamo affidare il Nicaragua e tutti i suoi abitanti perché cessino le guerre e si promuova una cultura di pace”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo