This content is available in English

Incontro mondiale famiglie: mons. Martin (Dublino), il Papa “sfiderà la Chiesa irlandese a essere Chiesa in una cultura mutata”

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

“Papa Francesco ha un ‘appeal’ particolare, è una specie di star religiosa globale e la sua umanità e calore umano attraggono. Papa Francesco, che ha più di 80 anni, appare come un Papa moderno e alla gente questo piace”. Sono parole che l’arcivescovo di Dublino Diarmuid Martin ha pronunciato stamane nel corso della conferenza stampa di presentazione della festa per le famiglie che si terrà a Croke Park, Dublino, sabato 25 agosto. Mons. Martin ha parlato del “vero talento” di Papa Francesco nel “conquistare i cuori per ciò che implica l’insegnamento di Gesù, non attraverso l’imposizione e il giudizio, ma convincendo e attraendo”. Riferendosi al contesto irlandese, cambiato rispetto alla visita di Papa Giovanni Paolo II nel 1979, mons. Martin ha affermato: “Papa Francesco non farà miracoli”; in 36 ore “non gli sarà possibile definire una nuova tabella di marcia per la Chiesa irlandese” ma offrirà “gli strumenti su cui disegnare una nuova road map”, considerando che oggi le mappe sono “interattive e costantemente aggiornate”.
Francesco “sfiderà la Chiesa irlandese a essere autenticamente Chiesa in una cultura mutata”. La festa al Croke Park sarà una “celebrazione della vita famigliare”, con un programma imponente, con migliaia di artisti, tra cui il gruppo Riverdance e 500 ballerini di scuole di ballo irlandesi, un coro con 1.000 voci; al centro il discorso del Papa e le testimonianze di cinque famiglie di parti diverse del mondo e su aspetti differenti della vita familiare.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo