Migranti: Conte, “Francia e Malta prenderanno 100 delle 450 persone soccorse” al largo di Linosa

“Dare un segnale inequivocabile di condivisione di responsabilità nella gestione del fenomeno migratorio e considerare la possibilità di accogliere in un porto e/o prendere in carico parte delle circa 450 persone soccorse, mettendo in atto un’azione di condivisione a livello europeo”. Lo chiede il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in una lettera inviata oggi ai capi di Stato e di governo dei Paesi membri del Consiglio europeo e pubblicata su Facebook. Il premier chiede un supporto nell’accoglienza dei 450 migranti che sono stati soccorsi al largo di Linosa dalla Guardia di finanza italiana e da un pattugliatore britannico integrato nel dispositivo Frontex, dopo che la loro imbarcazione partita dalla costa libica “era entrata nella zona SAR di Malta e che le autorità maltesi non hanno ritenuto di soccorrere, pur avendo assunto il coordinamento dell’intervento”. Nell’introduzione del post il premier annuncia che “Francia e Malta prenderanno rispettivamente 50 dei 450 migranti trasbordati sulle due navi militari. A breve arriveranno anche le adesioni di altri Paesi europei”. Lo reputa “un risultato importante ottenuto dopo una giornata di scambi telefonici e scritti che ho avuto con tutti i 27 leader europei”. “Ho ricordato loro – aggiunge – la logica e lo spirito di condivisione che sono contenuti nelle conclusioni del consiglio europeo di fine giugno e che prevedono il pieno coinvolgimento di tutti i paesi dell’Ue. È proprio rifacendomi a questi principi, che ho chiesto loro di farsi carico di una parte di questi migranti. Finalmente – conclude Conte – l’Italia inizia ad essere ascoltata davvero”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia