Apostolato dei bambini: dai più piccoli l’impegno a “costruire un’Europa con un cuore”

“Costruiamo un’Europa con un cuore”. Con quest’obiettivo si sono riuniti 50 bambini e ragazzi del Movimento internazionale di apostolato dei bambini, provenienti da 5 Paesi europei, a Grottaferrata. Sono giunti da Portogallo (Maac), Spagna (Junior), Francia (Ace), Svizzera (Madep-Ace) e Italia (Acr). Il campo estivo costituisce una tappa periodica del cammino per “restituire dignità e valore a quel sogno europeo di cui i bambini e i ragazzi del Midade si sentono pienamente parte nel loro desiderio di cittadinanza”. “Il campo del Midade – dichiara Luca Marcelli, responsabile nazionale dell’Azione cattolica ragazzi – era previsto e atteso da tempo; oggi, assume valore profetico, dimostrando come bambini e ragazzi siano in grado di costruire nel presente un’anima europea fraterna e solidale, perché sostenuta ed ispirata dal Vangelo”. Secondo il responsabile dell’Acr, “la curiosità, l’entusiasmo e la volontà dei più piccoli è esemplare per questo tempo nel quale il ‘cuore’ rischia di indurirsi nell’egoismo e di soffermarsi più sulle distanze che sul bene comune”. Le delegazioni hanno visitato alcuni luoghi di Roma, legati alle nazioni rappresentate, concludendo il loro itinerario sulla tomba di Pietro.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia