Piccoli Comuni: Decaro (Anci), “ringraziamo il presidente Mattarella, alleato dei sindaci contro lo spopolamento e per la valorizzazione dei borghi”

“Anche questa volta il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha testimoniato, con il suo prezioso messaggio, una sincera vicinanza ai sindaci dei piccoli Comuni. Ha perfettamente ragione il presidente: combattere lo spopolamento significa evitare la disgregazione, arginare il dissesto idrogeologico. È quello che sosteniamo noi, confortati anche dalle ricerche che abbiamo presentato qui, all’assemblea dei piccoli Comuni”. Lo dichiara il presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro, impegnato nei lavori dell’assemblea nazionale Piccoli Comuni, in corso a Viverone (Bi). “Nei centri di dimensioni più piccole – continua il presidente dell’Anci – la qualità della vita è migliore, i cittadini si conoscono e sono solidali gli uni con gli altri, si fa più volontariato e ci si sente più sicuri, si ha più fiducia, si custodiscono piccole preziose porzioni dello sterminato patrimonio culturale italiano”. “Per questo – prosegue – da qui, da Viverone, parte un nostro grido: i sindaci dei piccoli Comuni devono godere della collaborazione di tutte le istituzioni, devono essere liberati dagli eccessi burocratici che penalizzano particolarmente le amministrazioni che contano su meno dipendenti e meno risorse, e sostenuti nella necessaria attività di valorizzazione dei loro territori”. “La dimensione demografica minore non è un disvalore, ma una sfida”, ammonisce Decaro, secondo cui “il presidente della Repubblica è sempre presente, sempre sensibile al nostro appello e di questo, noi, la comunità dei sindaci, sinceramente lo ringraziamo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo