Diocesi: Terni-Narni-Amelia, domani pomeriggio il vescovo Piemontese consacra sacerdote fra Antonio Gentili e ordina Massimiliano Collodi diacono

Diocesi di Terni-Narni-Amelia e ordine dei Frati minori cappuccini dell’Umbria vivranno domani pomeriggio un’occasione di festa. Il vescovo Giuseppe Piemontese, infatti, consacrerà sacerdote fra Antonio Gentili e ordinerà diacono Massimiliano Collodi, dei Ricostruttori nella preghiera. La celebrazione eucaristica è in programma dalle 18 nella cattedrale di Terni. Fra Gentili è nato a Napoli nel 1976, ma è cresciuto in un paese di periferia, Arzano, dove nella parrocchia di appartenenza ha partecipato a diverse attività parrocchiali. Terminati gli studi, ha iniziato a lavorare come parrucchiere, fino a quando, trasferitosi con la famiglia a Perugia, ha conosciuto alcuni frati che lo hanno accompagnato nel cammino di discernimento. Nel 2007 ha iniziato il postulato a L’Aquila e quindi il noviziato dei Frati minori cappuccini a Camerino. Nel 2009 ha emesso i primi voti semplici di obbedienza, povertà e castità per proseguire con il post noviziato a Spoleto e poi ad Assisi, per gli studi di filosofia e di teologia. Nel 2014, nel santuario della Spogliazione in Assisi ha fatto la professione solenne e nel 2017 ha ricevuto il ministero del diaconato. Oggi presta servizio pastorale nella parrocchia del Sacro Cuore Eucaristico di Gesù a Terni dove si occupa della liturgia e dell’Ordine francescano secolare. Nella stessa chiesa del Sacro Cuore, affidata ai frati minori cappuccini, padre Antonio presiederà la sua prima messa alle 11.30 di domenica 15 luglio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo