Telefonia mobile: Pitruzzella (Antitrust), “misure cautelari contro l’aumento del canone”

“L’Autorità ha recentemente adottato misure cautelari contro la decisione dei principali operatori telefonici di procedere – in occasione della rimodulazione del ciclo di fatturazione delle offerte da quattro settimane a un mese – a una variazione, coordinata e uniforme, in aumento del canone nominale”. Così il presidente dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato, Giovanni Pitruzzella, ha tracciato stamani il bilancio del suo settennato alla guida dell’Antitrust, nella relazione annuale al Parlamento. “Il provvedimento ha avuto immediate ricadute anche sui consumatori in quanto, subito dopo l’adozione delle misure cautelari, gli operatori hanno annunciato riduzioni degli aumenti già comunicati”, ha sottolineato il presidente. Pitruzzella ha associato agli ultimi tempi l’impegno degli operatori nella realizzazione delle nuove reti 4G. E ha assicurato che “l’Autorità ha strettamente collaborato con la Commissione europea nell’analisi della concentrazione tra Wind e H3G”. “L’operazione è stata autorizzata solo a fronte di rimedi che hanno consentito a un nuovo operatore, Iliad, di fare ingresso nel mercato italiano proprio in questi mesi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa