Ospedale Bambino Gesù: Grillo (ministro Salute), “cittadini hanno bisogno di sapere che lo Stato c’è”. “Molti diritti non vengono garantiti”

“La professione medica e sanitaria è una missione, quando viene interpretata con lo spirito migliore possibile. Ed è quello che io vorrei avvenisse in tutta la sanità italiana che in alcuni territori vive un profondo momento di crisi. Ma le crisi vanno colte come occasione di miglioramento”. Così il ministro della Salute Giulia Grillo, intervenuto questa sera a Roma, presso l’Auditorium di San Paolo Fuori le Mura, alla presentazione del bilancio sociale e della relazione sanitaria e scientifica dell’anno 2017 dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù. “Vengo da due giorni di visita in una regione, la Campania, che ha le più grandi, secondo me, difficoltà sanitarie – ha raccontato il ministro – e lì c’è una forte esigenza della presenza dello Stato. I cittadini hanno bisogno di sapere che uno Stato c’è e fa il possibile”. Per Grillo “c’è inoltre bisogno di un impegno concreto per aiutare i nostri concittadini che sono tanto vicini al Lazio ma tanto lontani per quanto riguarda molti diritti che purtroppo non vengono garantiti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia