Sant’Antonio: mons. Moraglia (Venezia), “esprime il carisma di san Francesco con il dono della semplicità”

“Ci soffermiamo sull’opera di sant’Antonio come predicatore e teologo in sintonia con San Francesco. Sant’Antonio in particolare è il primo insegnante di Teologia dell’Ordine francescano ed esprime nello stile e nel metodo il carisma di san Francesco, unendo alla ricerca della Intelligentia Fidei il dono della semplicità, dell’umiltà e dell’amore”. Lo ha detto oggi pomeriggio il patriarca di Venezia, mons. Francesco Moraglia, che ha accompagnato un gruppo di pellegrini giunto a piedi da Marghera nella basilica del Santo, nell’omelia della Messa che ha presieduto in occasione della Tredicina di sant’Antonio. Tanti altri pellegrinaggi sono giunti in giornata da: Campolongo Maggiore, Turri Mezzavia, Montegrotto, Pianiga, Fiesso d’Artico, San Pietro in Strà e Sant’Angelo di Santa Maria di Sala. Inoltre, alcuni pellegrini provenienti da Giavera del Montello hanno percorso a piedi il tragitto da Camposampiero a Padova, seguendo il Cammino di Sant’Antonio. Stamani in basilica sono giunti anche 350 pellegrini provenienti dalla Croazia. Domani, alle 18, la Messa presieduta da mons. Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna, per la prima volta alla Tredicina. A oggi dinanzi alle reliquie sono transitate 33.272 persone.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa