Redentoristi: Brasile, sette giovani cominciano il percorso vocazionale

Un’occasione in cui guidare i giovani alla conoscenza del loro “io”, alla luce delle loro storie personali e cercando di discernere la ragione della loro ricerca vocazionale e della loro identificazione con la Congregazione Redentorista. Si tratta del primo incontro vocazionale redentorista del 2018, che si è svolto nei giorni scorsi al Seminario di Floresta di Juiz de Fora (Brasile). Erano presenti sette giovani, giunti dalle città minerarie di Bom Jesus do Galho, Coronel Fabriciano, João Monlevade, Riacho dos Machados e Uberlândia; ma anche dalle città di Capixaba a Barra di São Francisco e Colatina. Il gruppo di accompagnamento vocazionale è stato composto dalla psicologa Andréia Espíndola, da padre José Maurício de Araújo e da padre Bruno Alves. Ai giovani sono stati anche presentati cenni storici della Congregazione redentorista. Il prossimo appuntamento di formazione vocazionale redentorista si svolgerà nel gennaio 2019. “Rendiamo grazie al Signore per questo evento vocazionale – scrive il promotore vocazionale, padre Bruno Alves sul bollettino della congregazione – che ha dato a questi giovani l’inizio della loro riconciliazione con le loro storie di vita e la possibilità di seguire anche le orme del Redentore nella famiglia religiosa promossa da Sant’Alfonso Liguori”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa