Papa Francesco: promulgazione di decreti della Congregazione delle Cause dei Santi. Sarà beato mons. Enrique Angelelli

Papa Francesco ha ricevuto in udienza il card. Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, e ha autorizzato la medesima Congregazione a promulgare i Decreti riguardanti: il miracolo, attribuito all’intercessione del beato Nunzio Sulprizio, laico; nato a Pescosansonesco (Italia) il 13 aprile 1817 e morto a Napoli (Italia) il 5 maggio 1836; il miracolo, attribuito all’intercessione della venerabile Serva di Dio Maria della Concezione Cabrera Arias vedova Armida, laica e madre di famiglia; nata a San Luis Potosí (Messico) l’8 dicembre 1862 e morta a Città del Messico (Messico) il 3 marzo 1937; il miracolo, attribuito all’intercessione della venerabile Serva di Dio Maria Guadalupe Ortiz de Landázuri y Fernández de Heredia, laica, della Prelatura Personale della Santa Croce e dell’Opus Dei; nata a Madrid (Spagna) il 12 dicembre 1916 e morta a Pamplona (Spagna) il 16 luglio 1975; il martirio dei Servi di Dio Enrico Angelo Angelelli Carletti, vescovo di La Rioja, Gabriele Giuseppe Ruggero Longueville, sacerdote diocesano, Carlo di Dio Murias, sacerdote professo dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali, e Venceslao Pedernera, laico e padre di famiglia; uccisi in odio alla fede in Argentina nel 1976.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa