Welfare Day 2018: Censis, “cresce la spesa sanitaria privata degli italiani, negli ultimi quattro anni +9,6%”

“La spesa sanitaria privata degli italiani arriverà a fine anno al valore record di 40 miliardi di euro (era di 37,3 miliardi lo scorso anno). Nel periodo 2013-2017 è aumentata del 9,6% in termini reali, molto più dei consumi complessivi (+5,3%)”. È quanto emerge dal Rapporto Censis-Rbm Assicurazione Salute presentato oggi al “Welfare Day 2018”, in corso a Roma. Nell’ultimo anno sono stati 44 milioni gli italiani che hanno speso soldi di tasca propria per pagare prestazioni sanitarie per intero o in parte con il ticket. Dal report si evince inoltre che “la spesa sanitaria privata pesa di più sui budget delle famiglie più deboli”. Nel periodo 2014-2016 i consumi delle famiglie operaie sono rimasti fermi (+0,1%), ma per loro le spese sanitarie private sono aumentate del 6,4% (in media 86 euro in più nell’ultimo anno per famiglia). Per gli imprenditori c’è stato invece un forte incremento dei consumi (+6%) e una crescita inferiore della spesa sanitaria privata (+4,5%: in media 80 euro in più nell’ultimo anno). Secondo lo studio, gli operai spendono l’intera tredicesima per pagare cure sanitarie familiari: quasi 1.100 euro all’anno. Per 7 famiglie a basso reddito su 10 la spesa privata per la salute “incide pesantemente sulle risorse familiari”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo