Papa Francesco: udienza, fa salire sei bambini sulla “papamobile”. Tra gli 11mila in piazza anche un centinaio di cinesi

Il Papa è arrivato in piazza San Pietro alle 9.25 circa, e subito ha fatto fermare la jeep bianca scoperta per far salire a bordo sei bambini, quattro maschi e due femmine, che si sono goduti il consueto giro tra i settori delimitati dal colonnato del Bernini. Tra la folla munita come di consueto dei telefonini per le foto e i “selfie”, anche un centinaio di cinesi, alcuni provenienti dalla chiesa di San Benedetto ad Hong Kong e altre coppie giunte a festeggiare a Roma i loro anniversari di matrimonio. Dopo i saluti di rito ai partecipanti più piccoli, baciati e accarezzati mentre gli uomini della sicurezza vaticana li prendevano in braccio dalle transenne, c’è stato spazio anche per una breve sosta dedicata a sorseggiare il “mate”, la bevanda tipica argentina che è stata offerta a Francesco, in una tazza a pois colorati, da alcuni suoi conterranei. Terminato il giro in piazza, prima di compiere a piedi l’ultimo tratto verso la sua postazione al centro del sagrato, il Papa ha congedato i suoi piccoli ospiti, che prima di scendere dalla “papamobile” lo hanno affettuosamente circondato, intrattenendosi a scambiare qualche parola con loro. Poi si è diretto, sempre a piedi, verso la prima fila delle transenne, dove è stato richiamato a gran voce da un gruppo di studenti con i cappellini blu e verdi, accompagnati dai loro insegnanti. Francesco li ha salutati uno per uno e poi ha fatto un’ultima sosta su uno dei lati delle transenne centrali, per salutare alcuni malati in carrozzella.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo