Governo: Alleanza contro la povertà, “rafforzare il Reddito di inclusione” per “dotare il Paese di una misura universale”

“L’Alleanza contro la povertà in Italia richiede al nuovo Governo l’impegno a proseguire il cammino cominciato con l’introduzione del Reddito d’inclusione (Rei) al fine di dotare il nostro Paese di una misura di contrasto alla povertà assoluta che sia universale rispetto alla popolazione coinvolta (dunque un diritto per chiunque si trova in tale condizione) ed adeguata negli interventi offerti (dotata di contributi economici e percorsi d’inclusione in grado di migliorare sostanzialmente le condizioni dei beneficiari)”. È quanto si legge nel documento Un impegno a combattere la povertà assoluta. La richiesta dell’Alleanza contro la povertà in Italia al nuovo governo diffuso oggi. In una nota, l’Alleanza contro la povertà “esprime apprezzamento per gli impegni assunti dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte nella lotta alle disuguaglianze e alla povertà”. “Cogliamo l’occasione – prosegue la nota – per rilanciare le nostre proposte volte a rafforzare il Reddito di inclusione e per mettere a disposizione del nuovo Governo competenze, idee e proposte, iniziando da quelle contenute nella piattaforma ‘Un impegno a combattere la povertà assoluta’, che mettiamo oggi a disposizione per un proficuo confronto”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo