Festival “Popoli e religioni”: domani sera proiezione di “Contromano” e dibattito con i candidati a sindaco

“Popoli e religioni – Terni Film Festival” torna nella serata di domani, giovedì 7 giugno, per offrire, in vista delle elezioni comunali di domenica prossima, un contributo al dibattito sul tema delle migrazioni e dell’integrazione. L’iniziativa, promossa dall’Istituto di studi teologici e storico-sociali (Istess) di Terni, si svolgerà dalle 20.30 al Cityplex Politeama e sarà anche l’occasione per “inaugurare – si legge in una nota – la collaborazione con la Caritas diocesana e l’associazione San Martino destinata a portare molte novità alla prossima edizione della kermesse, in programma dal 10 al 18 novembre”.
La serata – ad ingresso gratuito – vedrà la proiezione del film “Contromano”, diretto e interpretato da Antonio Albanese, e il dibattito con i candidati a sindaco di Terni. “Nello stile scelto ormai sempre più spesso da ‘Popoli e religioni’ – prosegue la nota – il film affronta con ironia tematiche che rappresentano delle vere e proprie emergenze in Italia e in modo particolare a Terni”. L’Umbria è la quarta regione italiana per presenza di stranieri, con una percentuale del 10,8% dei residenti, dietro a Emilia Romagna (11,9%), Lombardia (11,4%) e Lazio (11,2%) mentre supera di poco la Toscana (10,7%). A Terni la percentuale supera anche la media regionale: il numero degli stranieri è infatti pari a 12.540 su 111mila totali, vale a dire l’11% dei residenti.
All’iniziativa, a cui sono stati invitati tutti i candidati alla carica di sindaco del Comune di Terni, interverranno anche il direttore della Caritas diocesana, Ideale Piantoni, il presidente dell’Associazione San Martino, Francesco Venturini, e il giornalista ivoriano, Laurent De Bai, del programma “Tagada” di La7.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo