Diocesi: Modena-Nonantola, da domani la “tre giorni” per le linee pastorali 2018-2019

È tutto pronto al Centro Famiglia di Nazaret di Modena, dove domani sera, alle 18.30 si aprirà la “Tre giorni diocesana” della Chiesa di Modena-Nonantola. Come ogni anno i sacerdoti, i religiosi e le religiose, i catechisti e gli operatori pastorali tracceranno un bilancio dell’anno appena concluso ed esploreranno i temi che saranno al centro del nuovo anno pastorale, che si aprirà in autunno. Quest’anno, seguendo quando indicato dall’arcivescovo Erio Castellucci nella lettera pastorale “Parrocchia: Chiesa pellegrina tra le case”, il focus sarà sulla vita delle comunità parrocchiali, declinata in quattro ambiti: migrazione, fragilità, sport e oratori, lavoro. “Questi orizzonti – spiega mons. Castellucci – rappresentano quel ‘mondo’ con il quale la Chiesa è chiamata a mettersi in relazione, per vivere la fedeltà al mandato di Gesù risorto: andare in tutto il mondo, predicare fino ai confini della terra, annunciare il Vangelo ad ogni uomo. Non faremo della teoria sul lavoro e la sofferenza, sullo sport e le migrazioni; ci chiederemo invece che cosa significa concretamente essere parrocchia di fronte a queste grandi sfide”. Dalla “Tre giorni diocesana”, che si concluderà sabato mattina con l’intervento dell’arcivescovo Castellucci, scaturiranno le linee pastorali diocesane per il 2018-2019.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia