Papa Francesco: udienza, saluta i fedeli cinesi e augura buone vacanze. Festa dei santi Pietro e Paolo aiuti a “testimoniare con coraggio il Vangelo al di là delle proprie differenze”

foto SIR/Marco Calvarese

Un saluto particolare ai fedeli cinesi. Lo ha rivolto il Papa, durante il pensiero collettivo ai fedeli di lingua inglese, al termine dell’udienza generale di oggi. In piazza ci sono infatti anche una trentina di cinesi provenienti da Hong Kong. Non sono mancati gli auguri di buone vacanze: “Auguro a tutti – le parole destinate ai pellegrini polacchi – che il periodo delle vacanze, che inizia, sia un tempo di riposo e un’occasione per contemplare Dio nel capolavoro del suo creato”. Durante i saluti ai fedeli di lingua italiana, il Papa ha ricordato la festività dei santi Pietro e Paolo, patroni di Roma, che si celebra dopodomani: “Impariamo da questi apostoli del Signore – l’auspicio – la capacità di testimoniare con coraggio il Vangelo di Gesù, al di là delle proprie differenze, conservando la concordia e l’amicizia che fondano la credibilità di qualsiasi annuncio di fede”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa