Migranti: Ue.Coop/Ixé, per 33% italiani gestione immigrazione è “positiva”. 60% auspica ospitalità diffusa

Solo il 33% degli italiani giudica positivamente l’attuale forma di gestione dell’immigrazione e l’operato delle cooperative di accoglienza, mentre il 60% ritiene opportuno distribuire i nuovi arrivati sul territorio nazionale in strutture di piccole o medie dimensioni, con un sistema di ospitalità diffuso piuttosto che in grandi strutture concentrate (come vorrebbe il 32%) per l’identificazione, per le procedure di protezione internazionale, richiesta asilo o l’eventuale espulsione. E’ la fotografia scattata dall’indagine Uecoop/Ixè “Italiani e immigrati”, presentata questa mattina a Roma. Per i curatori della ricerca, “sono probabilmente queste inefficienze ad amplificare la dimensione del problema immigrazione in Italia e a determinare l’atteggiamento rispetto alla strategia da adottare che vede 2 italiani su 10 favorevoli all’accoglienza tout court, un altro 20% incline a rifiutare decisamente ulteriori presenze e una quota prevalente (il 56%) che opta per un indirizzo misto: accettazione di una quota prefissata e respingimento o redistribuzione in Europa degli altri”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa