Governo: Conte alla Camera, “regolamento di Dublino va superato”

“Il regolamento di Dublino va superato perché non ci sono più dubbi che sia inadeguato a gestire flussi migratori”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, parlando questa mattina alla Camera in vista del Consiglio Ue del 28 e 29 giugno: “L’apporto dell’Italia può rendere il Consiglio europeo uno spartiacque, dobbiamo fare in modo di disegnare l’Europa che vogliamo”, ha aggiunto. Per Conte, “le coste italiane sono coste europee, il criterio del Paese di primo arrivo va rivisto e superato, non possiamo portare tutti in Italia e Spagna”.

Quanto alle sanzioni nei confronti della Russia, il presidente dal Consiglio ha assicurato che “riaffermeremo il principio che non debba esserci nulla di automatico nel rinnovo” perché “ci vuole cautela” dal momento che  le “sanzioni sono un mezzo e non un fine”: “Continueremo quindi a prestare grande attenzione e sostegno alla società civile russa e alle nostre imprese piccole e medie”. Quindi l’assicurazione che “l’Ue resta strettamente
legata” alla Nato “così come il nostro Paese”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa