Fede e libertà: domani simposio a Bruxelles con Salvatore Martinez

“Faith and Freedom Summit: practicing what we preach in Europe” (“Fede e Libertà: mettere in pratica ciò che si dice in Europa”): è il titolo dell’incontro organizzato dall’Alleanza dei Conservatori e Riformisti in Europa, che si svolgerà domani a Bruxelles presso la Solvay Library. La Conferenza internazionale, si legge in una nota, prevede una serie di panel specifici dedicati alla carente applicazione del principio della libertà religiosa e di credo all’interno dei confini dell’Unione europea, a fronte, viceversa, del forte impegno europeo sul tema nella politica esterna; alle reali questioni esistenti riguardo alla libertà di religione negli Stati membri dell’Ue; alla tutela dei cittadini e della garanzia di questo diritto fondamentale; al ruolo dei politici riguardo alla possibilità di delineare un maggiore rispetto della diversità religiosa in Europa; ai rapporti tra diritto e religione all’interno delle istituzioni dell’Ue. Ospite ospite d’onore e speaker principale alla Conferenza sarà il presidente della Fondazione Vaticana “Centro internazionale Famiglia di Nazareth” Salvatore Martinez e rappresentante personale della Presidenza italiana in esercizio Osce 2018 con delega alla “Lotta al Razzismo, Xenofobia, Intolleranza e Discriminazione dei Cristiani e di Membri di Altre Religioni. Con lui Richard Milsom, Chief Executive dell’Alliance of Conservatives and Reformists of Europe, Ahmed Shaheed, Special Rapporteur delle Nazioni Unite sulla libertà di religione o credo, Jan Figel, inviato speciale dell’Unione europea per la libertà religiosa, Sam Brownback, ambasciatore degli Stati Uniti per la libertà religiosa internazionale, Kristina Arriega, commissario e vicepresidente Uscirf.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa