Commissione Ue: tre contributi al Consiglio europeo su migrazioni, governance economica e bilancio pluriennale

(Bruxelles) In vista del Consiglio europeo del 28 e 29 giugno, la Commissione europea ha presentato oggi tre contributi al dialogo che si svolgerà tra i capi di Stato e di governo sui principali temi in agenda. Non si tratta di prese di posizione dell’esecutivo, semmai di ampi documenti che fanno il punto della situazione e intravvedono possibili punti di incontro o possibili riforme nei seguenti ambiti: approfondimento dell’Unione economica e monetaria (governance dell’eurozona, economia, mercato unico); Quadro finanziario pluriennale 2021-2027 (riepilogando le principali caratteristiche della proposta della Commissione del 2 maggio scorso per un bilancio “moderno ed equo a lungo termine”); migrazione e riforma dell’Asilo (fornendo una panoramica del lavoro svolto negli ultimi tre anni nell’Agenda europea sulla migrazione proposta dalla Commissione nel maggio 2015 e evidenziando le aree in cui i leader possono portare avanti il dibattito sul tema). Juncker ha poi informato il collegio sugli esiti della riunione informale di lavoro sulle questioni relative alla migrazione e all’asilo svoltasi a Bruxelles domenica 24 giugno su sua iniziativa, riunendo 16 capi di Stato o di governo degli Stati membri “interessati a trovare soluzioni europee prima di il prossimo Consiglio europeo”. I testi prodotti dalla Commissione sono disponibili al seguente indirizzo: https://ec.europa.eu/commission/publications/commission-contribution-european-council-economic-and-monetary-union-migration-eu-budget-future_en

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa