Papa Francesco: udienza, ringrazia artisti del Rony Roller Circus che si sono esibiti sul palco

Si è conclusa con un’esibizione circense l’udienza di oggi. Alcuni artisti del Rony Roller Circus, infatti, sono saliti sul palco per offrire a Papa Francesco un saggio della loro abilità, con un breve spettacolo che ha coinvolto clown, acrobati e giocolieri, applauditi a più riprese dai 13mila presenti oggi in piazza San Pietro. “Ringrazio gli artisti del circo, che ci hanno fatto vedere come la bellezza fa bene all’anima e al corpo”, l’omaggio del Papa, subito prima dei saluti in lingua italiana che come di consueto concludono l’appuntamento del mercoledì: “E questa bellezza che ci hanno fatto vedere – ha proseguito – non è una bellezza che si trova così: loro la fanno con tanto lavoro, con ore e ore di allenamento, ma alla fine sono riusciti a fare questo che, come ogni bellezza, ci avvicina a Dio”. Tra i fedeli di lingua italiana, il Papa ha salutato un gruppo di bambini di Chernobyl e un gruppo di coppie di sposi provenienti dalla diocesi di San Marino-Montefeltro, accompagnati dal vescovo, mons. Andrea Turazzi, e quelle della diocesi di Tivoli. Francesco ha rivolto anche un saluto speciale al gruppo dell’0spedale pediatrico Meyer di Firenze e all’Associazione italiana Sclerosi laterale amiotrofica. Infine, il riferimento alla festa del Sacro Cuore di Gesù, oggetto della “pietà popolare”. “Quel Cuore Misericordioso – l’augurio collettivo – vi insegni ad amare senza chiedere alcun contraccambio e vi sostenga nelle scelte più difficili della vita. Pregatelo anche per me e per il mio ministero, ma anche per tutti i sacerdoti, affinché rafforzi la fedeltà alla chiamata del Signore”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori