Papa Francesco: udienza, 13mila in piazza. Prima dell’udienza saluta in Aula Paolo VI i malati di Sla

Tra i 13mila fedeli presenti all’udienza di oggi, ci sono anche più di 350 persone tra malati di Sla, accompagnati dai loro familiari e volontari di Aisla (Associazione italiana Sclerosi laterale amiotrofica). Una “prima volta” in piazza San Pietro, organizzata in vista della Giornata mondiale sulla Sla che si celebra ogni anno il 21 giugno per portare l’attenzione su una malattia che colpisce circa 450mila persone in tutto il mondo. Il Papa è arrivato in piazza alle 9.35 circa, dopo aver salutato i malati in Aula Paolo VI. Durante il giro tra i settori della piazza, la prima sosta della jeep bianca scoperta è stata quella per permettere al Papa di sorseggiare il “mate”, la bevanda tipica argentina offertagli da un esponente della folla piuttosto nutrita di sudamericani, provenienti da Argentina, Colombia, Messico, Perù, Honduras, Repubblica Dominicana e Brasile. Molti i cappellini e gli ombrelli colorati usati per ripararsi dal sole che splende alto oggi sulla Capitale. Prima di compiere a piedi il tratto che lo separa dalla sua postazione al centro del sagrato Francesco, sceso dalla papamobile, ha salutato un gruppo di studenti in divisa blu e cappellino bianco, che lo hanno richiamato a gran voce dalla prima fila delle transenne.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori