Orionini: domani il ritrovo a Sant’Ignazio per la festa di san Luigi Gonzaga

Ogni anno, il 21 giugno, don Orione era solito celebrare la messa all’altare di san Luigi Gonzaga nel giorno della sua memoria liturgica, nella chiesa di sant’Ignazio, in Roma. Era sempre attorno a mezzogiorno. Era un appuntamento al quale Don Orione non è mai mancato. Un appuntamento al quale non sono mai mancati anche i suoi successori. Domani, giovedì 21 giugno, alle 12, tutta la Famiglia carismatica di san Luigi Orione si ritroverà per la tradizionale santa messa all’altare di san Luigi Gonzaga nella chiesa di Sant’Ignazio a Roma.
Don Luigi Orione era devotissimo di san Luigi Gonzaga, di cui portava il secondo nome di battesimo. Pur essendo registrato all’anagrafe con il nome di Giovanni Luigi, in famiglia e nell’ambiente paesano don Orione venne chiamato e conosciuto sempre con il nome di Luigi. Il nome e la festa di san Luigi richiamano non soltanto il nome del Fondatore della famiglia orionina, ma anche il ricordo dei primi passi fatti da don Orione con la sua opera di bene attraverso l’oratorio festivo san Luigi Gonzaga, da lui istituito per i ragazzi di Tortona (1892), e il collegio San Luigi, a esso succeduto nel 1893, quale aiuto delle vocazioni povere di umili figli del popolo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori