Festa della Repubblica: Acli, “la nostra Costituzione è modello per tutte le democrazie del mondo”

“Le vicende dell’attualità politica delle ultime settimane, che hanno portato alla formazione del nuovo governo e l’alto senso dello Stato e delle istituzioni, consolidano – nella lieta ricorrenza della festa della Repubblica – il nostro convincimento della centralità giuridica, valoriale e sociale della Carta fondamentale”. Lo scrivono le Acli in una nota diffusa in occasione della Festa della Repubblica, in cui si considera la Costituzione “modello ed esempio” per “tutte le democrazie del mondo”. “È attraverso questa Carta che l’Italia ha potuto fondarsi sul lavoro, la libertà e l’eguaglianza di ogni persona garantendo i diritti e i doveri di solidarietà sia dei singoli sia delle formazioni sociali”, si legge. Le associazioni cristiane dei lavoratori evidenziano poi che “il nostro Paese è ricco di risorse e di questioni sulle quali occorre continuare a pensare ed agire: il lavoro e lo sviluppo economico; il welfare, l’accoglienza e l’inclusione; la formazione, la scuola e la cultura”. Ma “c’è una Costituzione sostanziale da continuare a tradurre in opere concrete”. “A tal fine siamo quotidianamente impegnati e ringraziamo tutti i cittadini che assieme a noi collaborano per costruire la Repubblica sempre più giusta”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori