Vescovi umbri: il cordoglio per la morte di padre Vincenzo Coli. Ne “ricordano con gratitudine la sensibilità ecclesiale e il ministero pastorale”

“I vescovi dell’Umbria affidano a Gesù Sommo Sacerdote l’anima di padre Vincenzo Coli, ofm Conv., già Custode del Sacro Convento di Assisi e ricordano con gratitudine la sua sensibilità ecclesiale e il suo ministero pastorale, manifestati nella promozione della figura di S. Francesco, nell’accoglienza dei pellegrini e nella celebrazione degli incontri di preghiera per la Pace presieduti da San Giovanni Paolo II”. È quanto si legge in una nota diffusa nel pomeriggio dalla Conferenza episcopale umbra a seguito della morte di padre Vincenzo Coli che è stato custode del Sacro convento di Assisi per 17 anni dal 1981 al 1989 e dal 2001 al 2009.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo