Pellegrinaggi: Unitalsi (Sezione Romana-Laziale), dal 26 al 30 giugno il 45° pellegrinaggio a Loreto dei bambini

Dal 26 al 30 giugno, si svolgerà il 45° pellegrinaggio a Loreto dei bambini dell’Unitalsi della Sezione Romana-Laziale. Tema scelto per questa edizione è: “In fattoria…nella casa di Maria”. Cinque giorni durante i quali la piazza del santuario mariano diventerà di volta in volta un campo da gioco, una chiesa all’aperto, un teatro e anche una sala da pranzo. Da mesi decine di volontari stanno preparando i giochi, l’allestimento scenico, i costumi e le liturgie. Come ogni anno alla sera si alterneranno gruppi musicali o “artisti per amore” per allietare le serate con musica, gioia e fraternità. Non sarà solo un pellegrinaggio per i bambini ma anche, spiega don Gianni Toni, responsabile dell’Unitalsi della sezione Romana Laziale insieme a Preziosa Terrinoni, “un pellegrinaggio delle madri coraggio! Madri che hanno avuto la forza della maternità due volte: dare alla vita un figlio….e disabile”. Il tema del pellegrinaggio di quest’anno pone attenzione agli animali, un mondo che i bambini amano molto, “il gatto o un cane spesso sono gli unici amici per qualche piccolo”, e potrà essere, negli auspici di don Toni, “un motivo per permettere a questi bambini di alzare lo sguardo verso spazi più grandi. Tra loro, infatti, ci sono molti bambini che escono per vivere a Loreto i loro giorni di vacanza, bambini che vengono da famiglie spesso penalizzate da tante difficoltà e barriere, bambini tolti alle famiglie e dati in affido ad istituti o case famiglie, bambini che non avranno mai l’attenzione dei media perché non ci sono interessi che li rendono appetibili”. Per permettere una più ampia partecipazione l’Unitalsi ha lanciato una raccolta fondi affidandosi alla tradizionale generosità degli Unitalsiani perché “i nostri bambini speciali possano continuare a vivere questo sogno”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo