Giornata rifugiato: Termoli-Larino, proseguono le iniziative. Domani porte aperte al centro sociale “Santo Spirito” di Ururi

Fare della Giornata mondiale del rifugiato un’occasione per conoscere più da vicino la realtà e la cultura di chi chiede asilo e per confrontarsi con una tematica che oggi è parte integrante della nostra quotidianità. È quanto intende realizzare la diocesi di Termoli-Larino che, in occasione della Giornata mondiale del rifugiato, che si celebra mercoledì 20 giugno, ha predisposto un articolato cartellone di iniziative. Domani, martedì 19 giugno, il centro sociale “Santo Spirito” di Ururi aprirà le sue porte per una giornata di convivialità e condivisione. Dal 22 al 30 giugno, nella libreria Farenheit di Termoli, appuntamento con “Narrative migranti”, ciclo di incontri sulle migrazioni contemporanee. Sabato 23 giugno alle 20, a Termoli è in programma “Accogliere, proteggere, promuovere e integrare”, corteo dell’accoglienza che prenderà il via da piazza Duomo. Sempre sabato, alle 22, concerto di Samuel Storm. Lunedì 2 luglio, sempre a Termoli, il coro e l’orchestra “Punto di valore” propongono un concerto in piazza Duomo (ore 21). Sono stati, inoltre, avviati un laboratorio di espressione e un laboratorio musicale, con lezioni a tema a cui partecipano diversi ospiti dei centri di accoglienza della zona.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo