Commercio: Coldiretti, “record per export cibo italiano, ma rischio dazi”

“È record storico per il Made in Italy agroalimentare nel mondo con le esportazioni che fanno registrare un incremento del 4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno”. Lo segnala un’analisi della Coldiretti sui dati Istat relativi al commercio estero nel primo quadrimestre 2018. Si tratta di un “ottimo risultato” nell’anno del cibo italiano nel mondo che “conferma le potenzialità del Made in Italy a tavola per la ripresa economica e occupazionale del Paese”. Quasi i due terzi delle esportazioni agroalimentari, secondo la rilevazione di Coldiretti, interessano i Paesi dell’Unione Europea. Ma “sui rapporti con gli Stati Uniti, che sono di gran lunga il principale mercato dell’italian food fuori dai confini dall’Unione, pesa il braccio di ferro sui dazi commerciali fra Trump e il resto del mondo”. “La decisione degli Stati Uniti di aumentare dazi antidumping fino a quasi il 50% sulle importazioni di olive spagnole è infatti un pericoloso precedente che – secondo la Coldiretti – mette a rischio la presenza negli Usa del Made in Italy e delle produzioni agroalimentari dell’intera Unione europea”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo