Cinema: box office al 17 giugno, sempre in testa “Jurassic World”. Giraldi, “non ci sono rivali per Hollywood”

“Non ci sono rivali per Hollywood”. Commenta così Massimo Giraldi, presidente della Commissione nazionale valutazione film della Cei, i dati del box office italiano dopo le uscite del fine-settimana 14-17 giugno. “I dinosauri di ‘Jurassic World’ occupano stabilmente il podio per la seconda settimana consecutiva portando a casa €1.792.541, per un totale di quasi 7milioni di euro. I titoli a seguire non superano invece i 200mila euro, segno di una stanchezza stagionale e di una proposta debole, di tiepido richiamo”.
Dietro “Jurassic World” diretto da Juan Antonio Bayona e interpretato da Chris Pratt e Bryce Dallas Howard, al secondo e terzo posto troviamo le due new entry in classifica “211. Rapina in corso” di York Alec Shackleton e “Ogni giorno” di Michael Sucsy, che ottengono rispettivamente €191.476 e €187.283. Scende al quarto posto “Solo: A Star Wars Story”, firmato da Ron Howard, spin-off della saga “Star Wars” che aggiunge altri €168.212, all’incasso complessivo di oltre 4milioni di euro.
Dalla quinta alla decima posizione tutti risultati molto bassi. Andiamo per ordine: quinto in classifica è l’animazione giapponese “Mary e il fiore della strega” che totalizza in quattro giorni €148.192, sesto si posiziona “Deadpool 2”, supereroe Marvel che aveva avuto una buona partenza ma si è ormai attestato sotto i 100mila euro, esattamente €92.821, ottenendo un discreto risultato complessivo di quasi 7milioni di euro. La storia della poetessa statunitense Emily Dickinson, “A Quiet Passion”, diretta con vigore dal regista inglese Terence Davies e interpretata in maniera esemplare da Cynthia Nixon, guadagna in quattro giorni €68.849, portandosi al settimo posto della classifica nazionale.
Tre grandi autori internazionali sono nella parte bassa della top ten: ottavo è “La stanza delle meraviglie. Wonderstruck” di Todd Haynes con €66.520, nono “La truffa dei Logan” di Steven Soderbergh con €62.995 e decimo “Dogman” di Matteo Garrone, uscito durante il Festival di Cannes, che ottiene altri €60.185 per un incasso complessivo di oltre 2milioni di euro. Il titolo di Garrone è l’unico italiano tra i primi dieci.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo