Solidarietà: Roma, il 19 giugno alla mensa della Caritas “il pasto dell’incontro”

Migranti e rifugiati incontrano figure di spicco del mondo politico, pubblico, culturale ed ecclesiastico per condividere l’esperienza migratoria. Tutti insieme intorno ad un pasto, viatico di vita e di unità, organizzato da Caritas Roma, Caritas Internationalis e Caritas Italiana il 19 giugno (ore 12.30, Mensa “San Giovanni Paolo II” della Caritas diocesana di Roma, Via Marsala 109). “Un momento di scambio tra chi ha vissuto direttamente il dover migrare e coloro che a vario titolo lavorano su questi temi. L’esperienza migratoria vista come fatto personale, comunitario e pubblico”. Così gli organizzatori, in una nota, definiscono l’iniziativa, a cui parteciperanno migranti, rifugiati e una famiglia che ha ospitato un rifugiato nella propria casa. Tra i partecipanti all’evento: migranti, rifugiati e una famiglia che ha ospitato un rifugiato nella loro casa. Al “pasto dell’incontro” interverranno, tra gli altri, mons. Enrico Feroci, direttore della Caritas di Roma;  Michel Roy, segretario generale di Caritas Internationalis: Oliviero Forti, responsabile dell’area migrazione della Caritas Italiana; Laura Baldassarre, assessore alla persona, scuola e comunità solidale del Comune di Roma. “Il pasto dell’incontro” è un evento che nasce nel contesto della campagna di sensibilizzazione pubblica e politica sulla migrazione, Share the Journey, “Condividiamo il cammino”. La campagna, promossa da Caritas Internationalis, è stata lanciata da Papa Francesco il 27 settembre 2017.
Share the Journey vuole essere una risposta concreta all’appello del Papa per dar forza “alla cultura dell’incontro” facilitando un’interazione positiva tra migranti, rifugiati e comunità locali. Un primo passo per costruire società più solide e inclusive mettendo la dignità della persona umana in posizione centrale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa