Migranti e rifugiati: campagna della Santa Sede premiata a Madrid come “migliore strategia sociale”

Una campagna sui migranti e rifugiati lanciata dalla Santa Sede è diventata un esempio internazionale su come promuovere con successo cambiamenti sociali positivi attraverso il marketing. Lo testimonia la dodicesima edizione del Publifestival – Festival internazionale della pubblicità sociale, che ha assegnato il premio “Migliore strategia sociale” al video realizzato dalla Sezione Migranti e Rifugiati del Dicastero per lo Sviluppo Umano Integrale della Santa Sede e prodotto dall’agenzia La Machi Comunicación para buenas causas. L’evento si è svolto stasera nel Teatro Fernando Rojas del Círculo de Bellas Artes a Madrid, con la partecipazione di agenzie e pubblicitari di tutto il mondo. Il video di tre minuti e mezzo – disponibile in 30 lingue – mostra i quattro verbi d’azione che, secondo Papa Francesco, devono essere al centro di tutte le attività dei governi, delle istituzioni, e delle persone che lavorano nel campo della mobilità umana: accogliere, proteggere, promuovere, e integrare. È stato presentato per la prima volta nella sessione di “stock-taking” (bilancio) del Patto Globale sui migranti delle Nazioni Unite (Puerto Vallarta, Messico) il 4/12/2017 e nel Dialogo dell’Alto Commissario sulle sfide della protezione per il Patto Globale per i rifugiati al Palais des Nations (Ginevra) il 12/12/2017. Inoltre, è stato presentato anche alla sede delle Nazioni Unite a New York e in molti altri posti nel mondo. “Il Santo Padre offre la risposta cristiana e veramente civilizzata ai bisogni immediati degli sfollati vulnerabili – ha detto durante la cerimonia padre Michael Czerny, sotto-segretario della Sezione Migranti e Rifugiati della Santa Sede -. Il video dà vita a questo richiamo urgente attraverso le immagini, i movimenti e la musica. Siamo felici di aiutare a diffondere questo messaggio commovente e incoraggiante raggiungendo milioni di persone in tutto il mondo”. Durante la cerimonia è stato premiato anche lo spot di due minuti e mezzo dell’ultima Esortazione Apostolica di Papa Francesco “Gaudete et Exsultate” sulla chiamata alla santità nel mondo contemporaneo prodotto da Vatican Media in collaborazione con l’agenzia La Machi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa