Italia-Francia: vertice a Parigi. Macron, intesa con Conte. “Risposte europee su migrazioni e riforma Dublino”

“Lavorare mano nella mano con l’Italia” per “stimolare una iniziativa europea intesa a fronteggiare il problema migratorio”: è l’auspicio formulato dal Presidente francese Emmanuel Macron durante la conferenza stampa che ha chiuso il faccia a faccia con il premier italiano Giuseppe Conte all’Eliseo. Un confronto “disteso” su diversi temi europei ha segnato la pace dopo le polemiche dei giorni scorsi attorno al caso-Aquarius. “L’Ue è mancata su migranti ed Eurozona”, “temi che richiedono risposte europee, non ci possono essere risposte nazionali”. Macron ha osservato: “Speriamo di andare avanti con i partner europei nei prossimi mesi per una riforma profonda delle regole di Dublino”, al fine di “condividere” il problema delle migrazioni. “Il sistema oggi non funziona e non dà risultati soddisfacenti, dobbiamo trovare meccanismi che consentano la solidarietà e dobbiamo fare in modo che la situazione geografica non ci metta in situazioni politiche insostenibili”. Macron ha specificato: “Non dimentichiamo cosa l’Italia ha dovuto subire sul fronte dell’immigrazione nel 2015 e nel 2016”. Ora “serve la volontà di agire insieme, la risposta giusta è europea ma quella attuale è inadeguata. Il sistema di solidarietà oggi non funziona. Porteremo avanti una profonda riforma di Dublino”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa