Baby gang: Napoli, lunedì 18 giugno un incontro per “Possibili vie d’uscita dal fenomeno” con il presidente della Camera Fico

Sarà il presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico, a concludere l’incontro “Miezz’a via” che si terrà lunedì 18 giugno, a Napoli, per trovare “Possibili vie d’uscita dal fenomeno delle baby gang”. A promuoverlo è la Fondazione Con il Sud prendendo spunto dal fatto che “tra novembre e gennaio si sono verificati in città almeno 7 casi di cronaca relativi al fenomeno delle baby gang. Altri anche recentemente”. In una nota la Fondazione ricorda che “il 18 dicembre 2017, nella centralissima via Foria a Napoli, un gruppo di minorenni ha aggredito un ragazzo di 17 anni, Arturo. Dopo una serie di spintoni, risate, insulti, l’hanno accoltellato al petto e alla gola”. A questo, che “purtroppo non è un episodio isolato”, come dopo altri analoghi episodi “ogni volta, seguono dichiarazioni di denuncia e di condanna e i media danno spazio a interpretazioni sociologiche più o meno condivisibili”. “Eppure – rileva la Fondazione Con il Sud – a sei mesi esatti dall’aggressione ad Arturo, non si è registrato nessun atto concreto che sappia andare oltre la retorica o la richiesta di maggiore repressione”. Ora l’iniziativa, promossa con un appello: “Costruiamo insieme un’agenda programmatica collettiva, un manifesto di pedagogia civile che stimoli, istituzioni e cittadini, ad intraprendere una road map di azioni concrete volte a contrastare, contenere e co-responsabilizzare al fenomeno della devianza minorile e delle babygang”. Il 18 giugno, alle 9.30 presso l’Orto botanico di Napoli, sarà Maria Luisa Iavarone, presidente Associazione Artur e docente dell’Università Parthenope, ad aprire la mattinata coordinata dal giornalista Ottavio Ragone e a cui interverrà l’attore Salvatore Striano. Poi spazio alla tavola rotonda con Franco Roberti, assessore alla Sicurezza urbana della Regione Campania, Annamaria Palmieri, assessore all’Istruzione e alla scuola del Comune di Napoli, Alberto Carotenuto, rettore Università Parthenope, e Carlo Borgomeo, presidente della Fondazione Con il Sud. Conclusione affidata a Roberto Fico.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa