Infanzia: Ciccarelli (Forum famiglie), “crescere un figlio in Italia può essere causa di povertà”

“Oggi crescere un figlio in Italia ha costi talmente elevati da diventare spesso causa di povertà per le famiglie”. È il commento della vicepresidente del Forum famiglie, Emma Ciccarelli, alla relazione annuale dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, Filomena Albano, presentata oggi in Senato e alla quale la stessa Ciccarelli ha preso parte in rappresentanza del Forum. “Oggi nel nostro Paese ci sono 21mila bambini ancora in attesa di affido – sottolinea Ciccarelli, dichiarandosi in piena sintonia con le criticità evidenziate nella relazione -. Sono numeri alti. Le famiglie italiane si sono sempre dimostrate aperte e generose su questi temi: restituendo maggiore equità fiscale e servizi all’infanzia potremo restituire un futuro a tanti ragazzi”. “In queste circostanze – aggiunge -, il Patto per la natalità e l’applicazione concreta del Fattore famiglia a livello fiscale diventano misure urgenti e improcrastinabili”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa