Politica: Conte incontra Stoltenberg (Nato), “continueremo ad investire nell’Alleanza”. E sulla Russia, “fermezza e dialogo”

(Fonte: www.governo.it)

“L’Italia crede fermamente nell’Alleanza atlantica come pilastro della sicurezza europea e internazionale. L’Italia fin dalla fondazione della Nato ha investito moltissimo in essa, sia dal punto di vista politico che finanziario. E continuerà a farlo”. Lo ha confermato questa mattina il premier Giuseppe Conte, al termine dell’incontro che ha avuto a Palazzo Chigi con il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg. Al centro del colloquio, ha spiegato Conte, “le principali sfide sulla sicurezza europea e atlantica” e “la preparazione dell’importante vertice dell’Alleanza che è programmato a Bruxelles per l’11 e 12 luglio”. Confermando gli impegni fin qui svolti dall’Italia, Conte ha sottolineato come “il nostro Paese possa svolgere sempre più un ruolo chiave, soprattutto per la sicurezza e la stabilità sul cosiddetto fianco sud dell’Alleanza, quell’arco di instabilità che si estende dal Mediterraneo al Medio Oriente”. “Da qui – ha evidenziato – provengono le minacce più dirette alla sicurezza dei nostri cittadini: instabilità, terrorismo ed estremismo violento, traffici illegali di ogni genere – sappiamo della tratta di esseri umani -, proliferazione di armi”. Per il premier, “non si può prescindere da una più intensa cooperazione tra Nato e Unione europea nel Mediterraneo e altrove. Il rafforzamento della dimensione europea sulla sicurezza, che consideriamo una priorità, perderebbe di senso ed efficacia al di fuori di un quadro di piena sinergia e complementarietà con gli strumenti e le forze di cui è dotata la forza atlantica”. Rispetto al “delicato e complesso tema del rapporto con la Russia”, Conte ha rilevato che “la Nato ha scelto l’approccio del doppio binario nei confronti di Mosca, della fermezza e del dialogo”. “Siamo fautori di questo approccio e – ha aggiunto Conte – speriamo di vedere questa linea costantemente attuata nelle relazioni Nato-Russia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa