Nave Aquarius: l’arcivescovo di Valencia forma un gruppo di coordinamento per assistere gli immigrati

L’arcivescovo di Valencia, card. Antonio Cañizares, “ha formato un gruppo di coordinamento con tutte le risorse di cui dispone la Chiesa a Valencia per assistere gli immigrati che si trovano a bordo della nave Aquarius”. È quanto si legge in una nota diffusa in serata dalla diocesi. Sarà un “gruppo speciale di emergenza per coordinare tutte le organizzazioni in modo che si possano soddisfare le esigenze degli immigrati che sono in viaggio verso il porto di Valencia”. Ad essere coinvolte sono le associazioni di beneficenza, la rete assistenziale, le parrocchie e le scuole diocesane che già collaborano con la diocesi nel servizio agli immigrati, sia per le esigenze assistenziali di base sia per l’occupazione, nonché i bisogni di apprendimento e di istruzione. Ora questa “ampia rete assistenziale ed educativa”, “offre alle istituzioni la massima collaborazione per soddisfare le esigenze dei 629 immigrati, tra cui 123 bambini”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa