Cristiani e musulmani: card. Tauran, “Papa Francesco innamorato del dialogo, chi ne ha parlato di più è stato Benedetto XVI”

Papa Francesco? Un Papa “innamorato del dialogo”. “Il Papa che ne ha parlato di più è stato Benedetto XVI”. Lo scrive il card. Jean Louis Tauran, presidente del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso, in un messaggio letto durante la presentazione del libro “Noi fratelli”, di Gianluca Mazzuca e Stefano Girotti, questa sera alla Sala Marconi della Radio Vaticana. “L’impegno della Chiesa cattolica per il dialogo interreligioso – prosegue il cardinale citando ‘un altro gigante’ in questo ambito, Giovanni Paolo II – è irreversibile”, a partire dalla Nostra aetate, la dichiarazione conciliare che ne rappresenta la “Magna Charta”. Islam, precisa il porporato, più che come “sottomissione” va tradotto come “consegna tra le mani di qualcuno, in questo caso di Dio”. Parola, questa, che ricorda “le ultime pronunciate da Gesù sulla croce: ‘Padre, nelle tue mani affido il mio spirito'”. “Se è vero che siamo fratelli – scrive Tauran a proposito del dialogo tra cristiani e musulmani – è anche vero che non sempre abbiamo vissuto come tali. Anche se non possiamo dimenticare il passato, non dobbiamo rimanerne prigionieri. Non solo siamo condannati al dialogo, ma all’amore, perché non ci sarà pace nel mondo senza la riconciliazione tra cristiani e musulmani”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa