Argentina: mons. Colombo (La Rioja), la beatificazione di mons. Angelelli sarà “un grande evento ecclesiale”

“Un grande evento ecclesiale che ci permetterà di capire il coraggio che hanno avuto questi uomini negli anni duri della dittatura vissuta in Argentina, nei tempi in cui essere coerenti con la fede e con la chiamata di Dio poteva costare la vita”. Così mons. Marcelo Daniel Colombo, nuovo arcivescovo di Mendoza, attualmente ancora a La Rioja, commenta la notizia del riconoscimento del martirio – e quindi della prossima beatificazione – del vescovo Enrique Angelelli (ucciso dai militari il 4 agosto del 1976), dei padri Carlos Murias e Gabriel Longueville e del laico Wenceslao Pedernera. Parlando con Radio Maria Argentina, mons. Colombo ha anticipato che la cerimonia di beatificazione “si svolgerà nella città di La Rioja, probabilmente a fine anno o all’inizio dell’anno prossimo”. Attualmente, “siamo alla ricerca del posto della città dove potrebbe svolgersi questo grande evento perché sarà tanta la gente che verrà da Cordoba e da tutto il Paese”. La decisione del Papa, ha aggiunto il vescovo al quotidiano locale “Pagina 12”, “è un riconoscimento ai testimoni coraggiosi del Regno di Dio, un impulso a non cedere mai nell’annuncio del Vangelo”. E conferma l’importanza di “una Chiesa vicina alla gente, ai poveri e agli marginati che non vengono mai considerati”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa