Sinodo giovani: approvato l’Instrumentum laboris

Nei giorni 7 e 8 maggio 2018 si è tenuta la quarta riunione del XIV Consiglio ordinario della segreteria generale del Sinodo dei vescovi, presieduta dal Papa. Ne dà notizia oggi la Sala Stampa della Santa Sede, informando che i lavori hanno avuto inizio con l’intervento del segretario generale, il card. Lorenzo Baldisseri, che nel suo indirizzo di saluto ha ringraziato Francesco per la presenza e ha ripercorso il cammino intrapreso in vista della XV assemblea generale ordinaria. In particolare, si legge nel comunicato, Baldisseri “si è soffermato sulla preparazione del progetto dell’Instrumentum laboris, elaborato in collaborazione con un gruppo di esperti che hanno raccolto il materiale offerto da cinque fonti: le risposte al questionario conclusivo del documento preparatorio da parte degli organismi aventi diritto; le risposte al questionario online rivolto ai giovani; gli atti del seminario internazionale sulla situazione giovanile svoltosi nel settembre 2017; le osservazioni liberamente pervenute da singoli e gruppi; il documento finale della riunione pre-sinodale tenutasi dal 19 al 24 marzo 2018”. A tale evento il porporato si è riferito, segnalando “la vivace partecipazione dei giovani, provenienti da molte parti del mondo in rappresentanza di diversi ambiti ecclesiali ed extra ecclesiali”. Dopo l’intervento del segretario generale è stato presentato il progetto dell’Instrumentum laboris, tema principale dell’incontro. “Il testo ha suscitato un interessante scambio di opinioni, a modo di suggerimenti e osservazioni che sono stati inseriti nel documento, per fornire ai padri sinodali uno strumento sempre più adeguato per la discussione in Aula”, informa il comunicato: “Il testo emendato è stato approvato da tutti i partecipanti”. I membri del Consiglio ordinario si sono confrontati su alcuni aspetti e criteri organizzativi del Sinodo dei vescovi e della prossima assemblea generale ordinaria. La relativa comunicazione di mons. Fabio Fabene, sotto-segretario del Sinodo dei vescovi, “è stata seguita da un proficuo scambio di opinioni”. Al termine, il Papa ha ringraziato i membri del Consiglio e i partecipanti per i contributi e per lo spirito di comunione fraterna nel quale si è svolta la riunione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo