Germania: Münster, aperto il 101° Katholikentag. Messaggio del Papa alle giornate dei cattolici tedeschi, “siate segno di festa e di pace”

Con una grande festa nella piazza del Duomo di Münster è ufficialmente incominciato oggi il 101° Katholikentag, le giornate dei cattolici tedeschi. Per la quarta volta Münster accoglie il più grande incontro dei laici della Germania. Questa volta, tuttavia, ci è voluto molto tempo, ben 88 anni dall’ultimo Münsteraner Katholikentag del 1930. In precedenza, l’ex capitale della Westfalia ospitò la kermesse nel 1852 e nel 1885. Papa Francesco ha inviato un messaggio ai partecipanti all’incontro. In esso chiede un impegno per la pace, sottolineato nel motto della manifestazione “Cerca la pace”: “Questa parola è tratta dal Salmo 34”, ricorda il Papa, “Evita il male e fa il bene, cerca la pace e perseguila!”. “È un imperativo e una calorosa richiesta di aiuto. Attualmente non vi è alcun problema più importante nel dibattito pubblico sulla religione del problema del fanatismo e della violenza”. Nel messaggio ai partecipanti il Papa ha sottolineato che “la mia grande preoccupazione è per il popolo, specialmente i bambini e i giovani che sono costretti a fuggire a causa della guerra e della violenza nel loro Paese per salvare le loro vite. Bussano alla nostra porta con la richiesta di aiuto e accoglienza. Vi auguro che il Katholikentag sia una grande festa di fede e un segno visibile di pace”. La lettera del Papa ha aperto la festa, alla quale hanno partecipato il vescovo di Münster Felix Genn, il presidente federale Frank-Walter Steinmeier, il primo ministro del Nord Reno-Westfalia, Armin Laschet, oltre al presidente del Comitato centrale dei cattolici tedeschi (Kna), che organizza il Katholikentag.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo