This content is available in English

Accordo nucleare: Mogherini (Ue), “profondo dispiacere per annuncio Trump”. Intesa funziona, impegnati a preservarla

“Profondo dispiacere” da parte dell’Unione europea per l’annuncio del presidente Trump del ritiro degli Usa dal “Joint Comprehensive Plan of Action” (Jcpoa), il cosiddetto accordo sul nucleare iraniano. È stato l’Alto Rappresentante per la politica estera dell’Ue Federica Mogherini a diffondere stamane una dichiarazione in cui definisce l’accordo, “approvato all’unanimità” dal Consiglio di sicurezza Onu, come “un elemento chiave dell’architettura globale di non proliferazione nucleare, cruciale per la sicurezza della regione”, il frutto di 12 anni di lavoro diplomatico che l’Ue “continuerà a proteggere insieme alla comunità internazionale”. “Finché l’Iran continuerà ad attuare i suoi impegni relativi al nucleare, come ha fatto finora e come confermato in 10 relazioni consecutive dall’Agenzia internazionale per l’energia atomica, l’Ue si impegnerà per la continua ed efficace attuazione dell’accordo nucleare”, ha dichiarato Mogherini. “La revoca delle sanzioni connesse al nucleare è una parte essenziale dell’accordo”, ha spiegato ancora l’Alto Rappresentante, e la posizione dell’Ue non cambia: “L’abolizione delle sanzioni ha un impatto positivo sulle relazioni commerciali ed economiche con l’Iran” e l’Ue si impegna “a garantire che questo possa continuare ad avvenire”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo