Sovvenire: nel 2016 le firme per la Chiesa cattolica al 79,9%. Donazioni per i sacerdoti +2,9%

Promettenti i bilanci di 8xmille e Offerte per il sostentamento dei sacerdoti diocesani nel trentennale del Sovvenire. All’avvio dei lavori del convegno nazionale (Mestre 7-9 maggio), gli incaricati diocesani e il Servizio Promozione Cei presenteranno cifre positive per il futuro dell’azione ecclesiale nei dati 2017riguardanti i due strumenti di corresponsabilità economica verso la Chiesa, entrambi di origine concordataria.

Sul fronte 8xmille, sono circa 14 milioni i contribuenti che nella dichiarazione 2016 (l’ultima disponibile) hanno scelto di assegnare l’8xmille alla Chiesa cattolica, valore in continua crescita rispetto ad una platea che nel 2000 si fermava a 11,4 milioni, seppure allora con percentuali all’87,2%, scese oggi al 79, 9% dal momento che i titolari di modello Cu (ex Cud) non sono più obbligati a consegnarlo. Così nel 2017 alla Chiesa cattolica sono stati assegnati 986 milioni di euro. Ripartiti nelle tre grandi voci: culto e pastorale (36,6%, con 361 milioni di euro), sostentamento dei sacerdoti con 350 milioni di euro (35,5%) e progetti caritativi in Italia e nei Paesi in via di sviluppo con 275 milioni di euro (27,9%). Secondo una recente indagine GFK Eurisko, il consenso alla Chiesa attraverso l’8xmille va ben oltre i fedeli. Solo metà di chi firma si definisce praticante (53,4%), mentre il 32,7% è piuttosto lontano dalle pratiche religiose o decisamente distante dalla Chiesa, nel cui operato però esprime apprezzamento e fiducia.

Exploit anche per la raccolta Offerte per i sacerdoti, nel 2017 tornata per la prima volta in terreno positivo con +2,9% di donazioni e +2,6% di importo complessivo, pari ad oltre 9 milioni 700mila euro. Non accadeva dal 1994. A monte, il lavoro capillare di promozione nazionale degli ultimi anni, la formazione sul territorio da parte degli incaricati diocesani e il sostegno ad eventi formativi aperti ai fedeli nelle parrocchie, sui temi della partecipazione e della vicinanza alla missione dei sacerdoti diocesani.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori