Solidarietà: Verona, dal 10 maggio uno spettacolo dedicato ai volontari

Inizia a Verona giovedì 10 maggio (Teatro Nuovo, ore 21) il viaggio di “#IOSIAMO”, primo spettacolo dedicato ai volontari di Tiziana Di Masi. Dopo il prologo del 1° ottobre 2017 nella basilica di San Petronio a Bologna per la visita di papa Francesco e il predebutto di Milano al Teatro Elfo Puccini, il nuovo lavoro dell’attrice va in scena con il racconto e l’interpretazione delle “storie di chi sta cambiando l’Italia”.
Dopo i temi dell’antimafia quotidiana e dell’acquisto consapevole, si accendono dunque i riflettori sull’Italia che ha deciso di impegnarsi dedicando agli altri tempo e azioni solidali. “#IOSIAMO” – che ha il patrocinio di CSVnet – è il risultato di un viaggio in quest’Italia. Raccogliendo da nord a sud le testimonianze dei volontari impegnati su vari fronti, dalla lotta alla povertà alla tutela dei più deboli, fino alla difesa dell’ambiente, Tiziana Di Masi ricostruisce storie e racconta “l’unica svolta possibile per creare un vero valore, superando la logica dell’autoaffermazione. Quelli dei volontari – afferma l’attrice, – sono gesti essenziali per la società, ma anche per coloro che li compiono, perché soltanto attraverso la svolta dall’io al noi si può comprendere il vero senso della vita e superare l ’infelicità”.
Di Masi porta in scena storie come quella di Norina Ventre, “Mamma Africa”, che dà da mangiare agli immigrati esattamente come trent’anni fa sfamava i braccianti calabresi. Come quelle degli attivisti della “Terra dei fuochi”, mamme che hanno perso i figli per il cancro e ora sostengono altre mamme nella loro stessa situazione. Come quella di Mario, emiliano, che aiutando i disabili ha fatto del bene ad altri e soprattutto a se stesso, superando la depressione che lo aveva colpito. Come quella di Alessio, che fa il clown nelle corsie di ospedale in Toscana per regalare un sorriso a chi non ne avrebbe motivo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori