Papa Francesco: ai neocatecumenali, “grazie” per questi 50 anni. “Coraggio, non contristatevi mai!”

“Sono felice di incontrarvi e di dire oggi con voi: grazie! Grazie a Dio, e anche a voi, soprattutto a quanti hanno fatto un lungo viaggio per essere qui”. Il discorso del Papa a Tor Vergata, per i 50 anni del Cammino Neocatecumenale, comincia con i ringraziamenti. “Grazie per il ‘sì’ che avete detto, per aver accolto la chiamata del Signore a vivere il Vangelo e ad evangelizzare. E un grande grazie va anche a chi ha iniziato il Cammino neocatecumenale cinquant’anni fa”, ha detto Francesco rivolgendosi a Kiko Arguello. “Cinquanta è un numero importante nella Scrittura”, ha ricordato il Papa citando la Bibbia e il Vangelo: “Dopo cinquant’anni di Cammino – l’auspicio rivolto alle 150mila persone che affollano oggi la spianata davanti all’ateneo romano – sarebbe bello che ciascuno di voi dicesse: ‘Grazie, Signore, perché mi hai davvero liberato; perché nella Chiesa ho trovato la mia famiglia; perché nel tuo battesimo le cose vecchie sono passate e gusto una vita nuova; perché attraverso il Cammino mi hai indicato il sentiero per scoprire il tuo amore tenero di Padre’”. Riferendosi al canto del “Te Deum”, che sarà cantato alla fine, Francesco ha commentato:  “È molto bello questo: ringraziare Dio per il suo amore e per la sua fedeltà. Spesso lo  ringraziamo per i suoi doni, per quello che ci dà, ed è bene. Ma è ancora meglio ringraziarlo per  quello che è, perché è il Dio fedele nell’amore. La sua bontà non dipende da noi. Qualsiasi cosa  facciamo, Dio continua ad amarci fedelmente. Questa è la fonte della nostra fiducia, la grande  consolazione della vita”. “Allora coraggio, non contristatevi mai”, l’invito: “E quando le nubi dei problemi sembrano addensarsi pesantemente sulle vostre giornate, ricordatevi che l’amore fedele di Dio splende sempre, come sole che non tramonta. Fate memoria del suo bene, più forte di ogni nostro male, e il dolce ricordo dell’amore di Dio vi aiuterà in ogni angustia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori